Proiezione Speciale HALLOWEEN 2019

Proiezione Speciale HALLOWEEN 2019

Halloween 2019 in Valsugana.
Ingresso 5 euro per due film: Coraline e Halloween the Movie in 4K. 31 Ottobre a Borgo dalle 20.00
Passa sul nostro evento facebook per immergerti nelle piĂą morbose curiositĂ !


…mentre tu, in questo infero mondo che non potrebbe essere migliore

ti risvegli ogni mattino al valore esatto di ciò che hai fatto e detto, che rimane.


John Ashbery


Scelta ardua e discussa, per Halloween 2019 abbiamo deciso di rievocare, arcani misteri e delitti efferati congiungendo in un’unica scellerata serata, il bene e il male scaturito dalla passata e recente sperimentazione filmica e concezione umana.


Proponiamo per le ragazze e i ragazzi di etĂ  superiore ai 10 anni: Coraline!

Che vi porterĂ  dal mondo reale – grigio e senza stimoli – a quello multicolore e leggero, della fantasia e del desiderio. Con un gatto come guida, oltrepasserete la tela (nella quale rischierete di restare affascinati e prigionieri) mentre il sogno si trasforma in incubo. Cora trae dalla propria intimitĂ , dallo scavo del proprio sguardo, il mondo che porterĂ  a rinnovamento – come la Dea/ragno estrae dal suo ventre i fili con cui tesse la sua opera creatrice. Il volo della sua immaginazione le permetterĂ  di abitare due mondi, perchè non rifiuta l’universo in cui vive, vorrebbe solo renderlo migliore partendo da un’infanzia raccontata tra le difficoltĂ  e la solitudine, invece che con malizia e gioco.


Pronti per tre curiositĂ  in pillole horrorifiche?
🔹 Il nome dell’Altra Madre è Beldam, risalente ad una figura mitologica celtica rappresentata da un’antica megera; mentre in alcune versioni è un demone con l’aspetto di un ragno che intrappola i bambini nella propria ragnatela per nutrirsene o liquefarli col veleno.
🔹 Servirono ben 10 persone e 3-4 mesi di lavoro per creare il solo personaggio di Cora, che ad un certo punto della pellicola, mostra ben 16 diverse espressioni facciali in appena 35 secondi.
🔹 Il regista Henry Selick appare in una sorta di “cameo” sulla faccia di una moneta. Vi sfidiamo a cercarlo!


«Malocchio e gattineri, malefici misteri
il grido di un bambino bruciato nel camino
nell’occhio di una strega, il diavolo s’annega
e spunta fuori l’ombra: l’ombra della strega!
La vigilia d’Ognissanti han paura tutti quanti: è la notte delle streghe!
Chi non paga presto piange!
»


Proponiamo Halloween – the Movie Cult
per i giovani maggiori di 14 anni.

Un racconto di repressione sessuale che vede una ragazza timida affrontare la propria nemesi distruttrice, concretazione di quelle paure che il Mito Patriarcale riesce a rendere reale. L’Archetipo dell’Uomo Nero, permea il subconscio dello spettatore e permette a un maniaco in tuta da meccanico di diventare uno dei simboli della misoginia e del sadismo universale, che sfociano nel conflitto partorito dai legami principalmente famigliari e domestici. Un classico per eccellenza dell’Horror di fine anni ’70, nascosto dietro una maschera bianca e pronto a esplodere in modo irrefrenabile approfittando di quella faglia che si crea tra realtĂ  e finzione.


Pronti per tre curiositĂ  in pillole horrorifiche?
🔸 J. Carpenter chiese per sĂ© solo 10.000 dollari ed il 10% degli incassi del film – che si supponeva sarebbero stati irrisori – per scrivere e dirigere la pellicola, oltre a comporre la colonna sonora… in soli 4 giorni, utilizzando il pianoforte di casa.
🔸 La troupe ha dovuto acquistare le foglie degli alberi – fatte di carta – da un decoratore e dipingerle nei colori autunnali desiderati, per poi sparpagliarle sui luoghi delle riprese, che immediatamente dopo venivano raccolte e riutilizzate.
🔸 Nella camera da letto di Laurie c’è un poster di James Ensor (1860-1949), pittore espressionista fiammingo, nato e vissuto ad Ostenda [Belgio] che era solito ritrarre figure umane con maschere grottesche. Vi sfidiamo a cercarlo!


Per necessitĂ  organizzative i posti disponibili al Cineteatro Borgo ad ogni proiezione verranno limitati a 200.


Scaricate l’invito ufficiale se vi aggrada:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *